Presentazione

Friday 1 july 2011 5 01 /07 /Lug /2011 16:05

L'olio di ricino è un ottimo rimedio completamente naturale per rinforzare ciglia, capelli e unghie. Rispetto ai prodotti di marca in commercio, l'olio di ricino presenta diversi vantaggi: innanzitutto è notevolmente più economico. Una boccetta di 100-150 ml consente di effettuare numerose applicazioni e, avendo una scadenza di circa un anno, si riesce tranquillamente a sfruttare tutto il prodotto.

In secondo luogo, l'olio di ricino è naturale al 100%, al contrario i prodotti di marca contengono generalmente conservanti e prodotti chimici di varia natura che potrebbero provocare allergie e fenomeni di sensibilizzazione. Può essere facilmente acquistato in erboristeria e al supermercato; esistono diverse confezioni, variabili in termini di quantità o di metodo di applicazione. Ad esempio, nel caso si voglia utilizzare l'olio di ricino per rinforzare le ciglia, si può puntare sul mascara rinforzante a base di ricino. Se, invece, si vuole un prodotto più versatile è preferibile optare per il classico flacone.

L'olio di ricino è indicato nel caso di unghie fragili e che si spezzano facilmente, capelli e ciglia indeboliti. Per quanto riguarda le unghie si può procedere a diversi metodi di applicazione: è possibile stendere l'olio con un pennellino da smalto oppure direttamente con le dita, insistendo in particolare sulla punta (solitamente più fragile).

Va applicato la sera prima di addormentarsi e per non sporcare occorre indossare un paio di guanti di cotone. In alternativa, si potrebbe riempire una piccola bacinella di olio e infilare le punte delle dita al suo interno lasciando agire per alcuni minuti.

Passiamo ora all'uso sulle ciglia: si può applicare l'olio di ricino utilizzando lo scovolino (pulito) di un vecchio mascara o, semplicemente, prelevare qualche goccia con una pipetta e con le dita spalmare l'olio sulle ciglia per tutta la lunghezza. Dopo l'operazione conviene tamponare l'eccesso dalle palpebre con un batuffolo di cotone. E' preferibile farlo ogni sera prima di andare a dormire per almeno 2 settimane.

Infine, vediamo l'utilizzo sui capelli. Trattandosi di un olio che, dunque, ingrassa e appesantisce i capelli, non bisogna abusarne. Si può spalmare l'olio su tutta la lunghezza dei capelli (appena umidi o asciutti) insistendo soprattutto sulle punte piuttosto che sulla cute e procedere con un impacco. Dopo almeno due ore ci si può lavare i capelli o, se si ha voglia e non si teme l'umidità, si può provare a tenere l'impacco per tutta la notte. L'effetto è garantito: capelli luminosi e forti.

enjoyable confusion
Di Alessia Martalò - Pubblicato in : Cura del corpo
Scrivi un commento - Vedi 0 commenti
Torna alla home
 
Crea un blog gratis su over-blog.com - Contatti - C.G.U. - Remunerazione in diritti d'autore - Segnala abusi